Il Card Sorting è inteso come un metodo non collaborativo per la creazione della navigazione e come uno strumento che ci aiuta a capire le persone per le quali stiamo progettando.

Come funziona il Card Sorting

Il metodo è abbastanza semplice. Bisogna dare alle persone un set di carte che hanno contenuti di esempio scritti su di esse.
Chiediamo dunque alle persone di ordinare le carte in pile in base a ciò che è simile e gli chiediamo inoltre di descrivere i gruppi che creano (Open Card Sort). Altrimenti possiamo dare alle persone una serie di schede più una serie di categorie e chiedere loro di ordinare le carte nelle categorie predeterminate (Close Card Sort). Dopo di che si registrano i risultati, li si analizza e si applica ciò che è stato appreso al fine di migliorare il nostro progetto.

Anche se sembra semplice, il Card Sorting può essere una tecnica molto potente. Si impara molto su come le persone pensano a categorie e concetti, come li descrivono e quali informazioni appartengono a una categoria. Questo è incredibilmente utile quando si desidera organizzare le informazioni in modo che altre persone possano capirlo.

I passaggi principali del Card Sorting sono:

  1. Decidere che cosa vogliamo capire dalla nostra analisi.
  2. Selezionare il metodo di Card Sorting (aperto o chiuso, faccia a faccia, da remoto, manuale o con l’ausilio di qualche software).
  3. Scegli il contenuto.
  4. Seleziona e invita i partecipanti.
  5. Eseguire la Card Sorting e registrare i dati.
  6. Analizzare i risultati.
  7. Usare i risultati per migliorare il nostro progetto.

Come viene usato il Card Sorting:

Sebbene il Card Sorting abbia una lunga storia nella ricerca sociale (dove è noto come sorting, pile sorting, free sorting, and free grouping), attualmente l’uso più comune Card Sorting è per i progetti di architettura dell’informazione (IA). Un progetto di IA è uno in cui l’attenzione è rivolta all’organizzazione, al raggruppamento e all’etichettatura di articoli (spesso contenuti) utilizzati da altre persone.

Ecco alcuni esempi di tipi comuni di progetti di IA:

  • Pianificazione della struttura e della navigazione per progetti di progettazione di siti Web
    Strutturazione degli Aiuti Online
  • Creazione di uno schema di classificazione per un sistema di gestione dei documenti
  • Determinazione di gruppi e sottogruppi di menu per un software
  • Identificazione di passaggi chiave e passaggi secondari in un processo
  • Capire la struttura di un libro

Il Card Sorting può essere utilizzato in molti modi nei progetti di architettura delle informazioni. Gli usi più comuni includono:

  • Brainstorming di diversi modelli di categorizzazione
  • Esplorare come le persone pensano rispetto a un determinato argomento
  • Scoprire quali categorie sembrano simili o complementari

Il Card Sorting fa parte di una famiglia di tecniche di User Research progettate per farci capire come pensano gli utenti. Per riuscire a comprendere il pensiero degli utenti il metodo migliore è parlare con loro svolgendo delle interviste.

Autore

Affascinato dalla psicologia e dalla comunicazione sin da ragazzo ho finito con il laurearmi in psicologia della comunicazione e del marketing, che fantasia! Inizialmente designer, passato per il branding e atterrato da qualche anno nel fantastico mondo della UI/UX. Un po' eclettico, sempre in evoluzione e amante della tecnologia in ogni sua declinazione. Libri, videogiochi, serie tv e viaggi mi tengono compagnia nel mio tempo libero.

Scrivi un commento